Tema Seleziona tutte le notizieDeselezionare tutto

Come trovarci?

LIETUVOS RESPUBLIKOS AMBASADA ITALIJOS RESPUBLIKOJE, MALTOS RESPUBLIKAI, SAN MARINO RESPUBLIKAI IR LIBIJAI, NUOLATINĖ ATSTOVYBĖ PRIE JUNGTINIŲ TAUTŲ MAISTO IR ŽEMĖS ŪKIO ORGANIZACIJOS

Indirizzo: Viale di Villa Grazioli 9, 00198 Rome, ITALY

Di più »

Tel. +39 06 855 90 52
Fax +39 06 855 90 53
E-mail

“Choreography for the Running Male” di Eglė Budvytytė a Roma

Creato il 2017.10.10 / Revisione 2017.10.10 16:32
    “Choreography for the Running Male” di Eglė Budvytytė a Roma

    Albumarte partecipa alla 13a Giornata del Contemporaneo con un evento eccezionale: la performance site-specific Choreography for the Running Male dell’artista lituana Eglė Budvytytė in programma al MAXXI sabato 14 ottobre 2017 alle ore 15.00.

    La performance si caratterizza per una struttura mobile e dinamica che cambia e si arricchisce a seconda del contesto in cui viene sviluppata. Nove performer, durante una silenziosa marcia guidata da una voce femminile fuori campo, percorreranno alcune strade del quartiere Flaminio, partendo dal Museo MAXXI. Compiendo gesti inusuali, espressi con estrema fermezza e compostezza, gli uomini daranno l’idea di appartenere a un’unità militare in cui il controllo e la rigidità sono disposizioni fondamentali e, allo stesso tempo, trasmettendo l’idea di colpa, seduzione, e occultamento.

    Con questa opera l’artista vuole riflettere sulla pressione fisica e psicologica che gli uomini subirono durante gli anni del regime sovietico capovolgendo, allo stesso tempo, le convenzioni che lo vogliono forte e sicuro di sé.

    La performance è prodotta da AlbumArte e Istituto di Cultura di Lituania con il supporto del Mondriaan Fonds e con il patrocinio dell’Ambasciata dei Paesi Bassi e dell’Ambasciata di Lituania in Italia.

    La performance fa parte della mostra curata da Benedetta Carpi De Resmini, Tra Ciglia e pensiero, di Eglė Budvytytė, che ha portato a Roma per la prima volta una serie di opere video imperniate su scenari e contesti inusuali posti accanto ad elementi quotidiani, veri e propri  cortocircuiti tra realtà e finzione, aprendo questioni sul ruolo del soggetto rispetto a una riflessione sociale in senso più ampio.

    Eglė Budvytytė (Lituania, 1981) vive attualmente tra Vilnius ed Amsterdam. Realizza video e performance al fine di esplorare la relazione che intercorre tra corpo, architettura, ambiente e pubblico. Partendo da coreografie di diversi performer – al fine di rappresentare gesti che possono apparire spesso contraddittori rispetto al contesto in cui si sviluppano – l’artista guarda alla capacità del corpo di sfidare i comportamenti convenzionali e le narrazioni normative implicite all’interno degli spazi pubblici. I suoi lavori sono stati esposti a Liste, Basel, Art Dubai commissions 2017, la 19° Biennale di Sidney, De Appel Arts Centre, CAC di Vilnius e lo Stedeljik Museum di Amsterdam. Eglė è stata artista residente presso Le Pavillon, Palais de Tokyo (Parigi, 2012) e Wiels, Contemporary art centre, (Brussels, 2013).

    Per maggiori informazioni:

    AlbumArte | Via Flaminia 122, 00196 Roma 

    Orari di apertura della mostra: dal martedì al sabato ore 15.00-19.00

    Orario Performance al MAXXI: sabato 14 ottobre, 2017,  ore 15.00

    Sottoscrizione newsletter